Riflessi malinconici a Platamona ✿ Melancholy reflections in Platamona

09:45



“Là tutto è più misterioso, perfino quelle grandi ombre che a volte fluttuano quietamente sui campi nudi del mare, senza case e senza alberi, e che sono proiettate dalle nubi, celesti villaggi, vaghi fogliami. Il mare ha l’incanto delle cose che la notte non restano in silenzio, che sono per la nostra vita inquieta una sorta di permesso di dormire, una promessa che il mondo non scomparirà; è come il lumino da notte dei bimbi che, quando brilla, li fa sentire meno soli. Il mare non è separato dal cielo come la terra, è sempre in armonia con i suoi colori, si commuove per le sue sfumature più delicate. Scintilla sotto il sole ed ogni sera sembra morire con lui. Quando poi è scomparso, continua a rimpiangerlo, a conservare un po’ del suo luminoso ricordo, di fronte alla terra uniformemente oscura. E il momento dei suoi riflessi melanconici, così dolci che guardandoli ci si sente struggere il cuore.”
Marcel Proust

"Everything there is more mysterious, even the big shadows that sometimes float quietly on the bare fields of the sea, without homes and without trees, which are projected from the clouds, heavenly resorts, blurred foliage. The sea has the charm of the things that at night will not remain silent, that are for our restless lives a kind of allowed to sleep, a promise that the world will not disappear; it's like the night-light of the children who, when it shines, makes them feel less alone. The sea is not separated from the sky as the earth is always in harmony with its colors, is moved to its most delicate nuances. Sparkle in the sun and every night seems to die with him. When he is gone, continue to regret, to keep a little 'light of his memory, in the face of the uniformly dark earth. And the moment of his melancholy reflections, so sweet that watching it we feel our hearts melt."
Marcel Proust


Quella sera, un violento temporale aveva spazzato via l'afa di una calda giornata di estiva. Tuoni, fulmini, pioggia, aria fresca. D'un tratto il cielo si rischiarò lasciando spazio a quei sottili fili di nubi modellati dal vento e a quei colori intensi d' un paesaggio che appena prima è stato in balia di una perturbazione. Dopo un acquazzone spesso i colori sono più vividi. Il maltempo sembra quasi sviscerare ogni singola particella variopinta dell'atmosfera. Il cielo d'un tratto si veste di tinte vivaci che si specchiano nel moto del mare. Le onde riflettono lo scintillio del tramonto. Man mano che il sole scompare, cielo e terra si intersecano in una danza di colori sfavillanti. Il più dolce saluto prima della sera.

That night, a storm had swept away the heat of a hot day of summer. Thunder, lightning, rain, fresh air. Suddenly, the sky cleared, leaving space for those thin strands of clouds shaped by the wind and those intense colors of'a landscape that just before was at the mercy of a perturbation. After a downpour the colors are often vivid. The bad weather seems almost dissect every single colorful particle of the atmosphere. The sky suddenly dresses in bright colors that are reflected in the motion of the sea. The waves reflect the glow of sunset. As the sun disappears, the sky and the earth intersect in a dance of sparkling colors. The sweetest greeting before the evening.


Le luci poi s'attenuano, i colori si smorzano, il paesaggio s'ammorbidisce. L'acqua placidamente corre ai miei piedi. Azzurra, spumeggiante, fresca. Le ombre si allungano. I suoni s'attutiscono. In lontananza il paesaggio scompare. La malinconia della spiaggia silenziosa è una poesia.

The lights attenuate, the colors fade, the landscape softens. The water runs quietly at my feet. Blue, sparkling, fresh. The shadows are getting longer. The sounds weaken. In the distance the landscape disappears. The melancholy of the beach is a silent poetry.


Queste foto sono state scattate a Platamona, lunga e spaziosa spiaggia bianca, non lontano da Sassari. 
These photos were taken in Platamona, long and spacious white beach, not far from Sassari.



You Might Also Like

20 comments

  1. cresce la voglia di venire da te, donna avvisata!
    Bellissimi scatti come sempre, mia amica di colori <3
    Anzi, stavolta sono più belli che mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^-^ thanks!!!!
      Ti aspetto con i piedi in acqua :D

      Elimina
    2. una delle cose che amo di più ina ssoluto!!! :D

      Elimina
    3. Anche io :D infatti spesso me li brucio :D

      Elimina
  2. Mi piacciono tantissimo le foto dei tramonti sul mare, questi colori sono meravigliosi, brava come sempre!

    RispondiElimina
  3. Se ti dicessi che amo le "bufere" d'estate? di quelle che lasciano una brezza fresca e un tempo come quello che hai immortalato nelle foto? Spettacolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io le amo *-* dopo il paesaggio è uno spettacolo :)

      Elimina
  4. è vero, la luce dopo il temporale è meravigliosa. io l'aspetto. pensa che la sardegna era una delle mete che avevamo in mente per quest'estate. poi qualcosa è andato storto, ma prima o poi passerà. ci saranno altre estati. e prima o poi arriveremo anche lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Sardegna rimane qua! Credo che non scappi :D

      Elimina
  5. Mi ripeto sempre ma adoro il tuo modo di trasmettere e raccontare. La Sardegna è un sogno che realizzerò (grazie a te che lo hai risvegliato) attendo solo il momento giusto. Continua a raccontarci il mondo attraverso i tuoi occhi puliti.

    RispondiElimina
  6. Visto che ormai "scrivo recensioni" ecco quella di oggi :).

    Che dire... Fantastico!!!! Sono rimasto a bocca aperta dalla parte scritta. Non fraintendermi le foto sono, come sempre, assolutamente spettacolari e si sposano benissimo con la parte scritta ma in questo caso mi hai davvero stupito. Sei passata da una descrizione romanzesca nella prima parte fino a culminare nella seconda in una poesia vera e propria. Hai dato un'immagine veramente poetica di una spiaggia "banale" o forse meglio popolare e senza niente di particolare se non questa visione del tramonto *_*. Come sempre bravissima, adoro i tuoi post.

    P.S. la sequenza di foto dell'acqua che arriva sui piedi è davvero carina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà a Platamona ho visto sempre bei tramonti :D anche se, preferisco altri posti per andare al mare! Però per una passeggiata serale in un luogo tranquillo per godersi il tramonto, è perfetta :D Thanks per la recensione :D ben fatta, come sempre!!

      Elimina
  7. Continuo a dire che voglio vedere il mare sardo *O*

    RispondiElimina
  8. l'immagine del mare come promessa, come la luce da notte sul comodino dei bimbi, è di una dolcezza struggente. Fai sognare con le tue foto, con le citazioni che scegli, con le tue parole che sanno di brezza di mare e di tenua malinconia.
    Un abbraccio, piccola sarda

    RispondiElimina
  9. Posso solo ripetermi all'infinito per dire : Qui c'è poesia tra immagini e parole !

    RispondiElimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *