On the road in Lituania

10:00


"La strada sarebbe stata lunga. Sono lunghe tutte le strade che conducono a ciò che il cuore brama. Ma questa strada l’occhio della mia mente la poteva vedere su una carta, tracciata professionalmente, con tutte le complicazioni e difficoltà, eppure a suo modo sufficientemente semplice. O si è marinaio o non lo si è. E io di esserlo non avevo dubbi."
Joseph Conrad

Come la gran parte di viaggi che decido ad ispirazione, anche l'arrivo in Lituania faceva parte di questa categoria. Avevo in mente due luoghi che dovevo vedere: uno che rallegrasse il mio gusto per ciò che, a suo modo, è un po' inquietante, la Collina delle Croci e una tappa che mi facesse sentire al centro della natura. La Lituania per quest'ultima opzione aiuta molto; questo stato vanta cinque parchi Nazionali e svariate aree protette. In modo particolare la zona sud orientale, è coperta da un'abbondante vegetazione: betulle, aceri, pini, abeti, ontani, pioppi, tigli e querce secolari, come quella di Stelmužė, che può vantare una circonferenza di oltre 12 metri. Io ho potuto visitare il bellissimo Parco Nazionale della Samogizia che potete vedere in queste foto. 


Dopo aver raggiunto la Lettonia dall'Estonia in autobus, abbiamo affittato un'auto a Riga per poter raggiungere la Lituania on the road. Le strade che abbiamo percorso erano molto suggestive dal punto di vista paesaggistico e non abbiamo riscontrato alcun problema di sicurezza. A fianco a noi scorrevano delle bellissime foreste e lungo il viaggio non abbiamo incontrato molte auto, se non in prossimità dei centri abitati. Per il resto, il percorso è stato caratterizzato da una pace assoluta. L'auto è sicuramente il mezzo più conveniente per addentrarsi nei luoghi naturali. I mezzi raggiungono solo le località principali e gli orari sono comunque molto limitati. Quindi, non posso che consigliarvi di affittare una vettura per poter curiosare anche in località meno note. Se avete il timore di utilizzare l'auto per un percorso on the road in un paese così lontano, non abbiate timore. Il consiglio che posso darvi è quello di scegliere un'assicurazione che sia vantaggiosa per proteggere il vostro viaggio da qualsiasi problema. Provate a dare un'occhiata alle offerte di Assivia, per esempio. 


Un luogo in mezzo al nulla che consiglio vivamente di visitare per via della sua particolarità e che è difficilmente raggiungibile con il trasporto pubblico è la Collina delle Croci. Si tratta di un collina per l'appunto, disseminata di migliaia di croci. Questo luogo di pellegrinaggio si trova non lontano dalla località di Siauliai, lungo la strada che collega Kaliningrad a Riga. E' davvero incredibile trovarsi dinnanzi ad un'altura completamente ricoperta di croci di tutti i materiali e di tutte le dimensioni. Questo posto è molto caro al popolo lituano; probabilmente perché in passato, durante l'epoca sovietica, fu distrutto parecchie volte dal regime comunista. Nonostante tutto però, le croci continuavano a riapparire sempre più numerose come opposizione alla repressione. Da questi episodi deriva la grande importanza storica e religiosa di questo luogo. Molti fedeli da tutto il mondo continuano a depositare delle croci quassù come segno di devozione. 


Perché scegliere un on the road in questo stato?
La Lituania è uno Stato che, a differenza di Lettonia e Estonia, è meno industrializzato ed è rimasto più povero economicamente. I prezzi sono senza dubbio più bassi e l'atmosfera ricorda quella di qualche decennio fa. Nonostante questo, è in via di crescita e segue il modello di sviluppo dei Paesi Scandinavi, abbandonando anch'esso il suo vecchio legame con l'Est.


Durante questo viaggio ho adorato i laghi solitari e le casette di legno che sorgevano qua e là, spesso in mezzo al nulla. Io sono solita farmi completamente imbambolare da questi paesaggi.

Questa piccola Repubblica Baltica, nonostante le esigue dimensioni, ha molto da offrire turisticamente. Io penso sia molto sottovalutata, sia per la posizione sia perché rientra tra quei paesi di cui ancora si conosce poco rispetto ad altri Stati Europei. Allo stesso tempo, non essendo ancora meta del turismo di massa, offre dei paesaggi incontaminati e davvero unici. 

La ricchezza però è anche questione di saper guardare dove altri non posano il proprio sguardo e scoprire qualcosa di poco conosciuto e per questo forse, più prezioso. 


"Chiudi gli occhi, immagina una gioia,
molto probabilmente penseresti a una partenza."
Niccolò Fabi

You Might Also Like

4 comments

  1. ho sempre pensato ad una visita a riga in un fine settimana... mi hai aperto un mondo con queste foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìììì, ti consiglio di valutare un giro qua perché è davvero un bel paese, ancora poco battuto dal turismo di massa e molto particolare :) il meglio è il tour delle tre capitali baltiche :)

      Elimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *