Vita da migrante ✿ Life as a migrant

18:00



"Quando uno lascia un paese, tutte le cose acquistano prima della partenza un valore straordinario di ricordo, e ci fanno pregustare la lontananza e la nostalgia."
Corrado Alvaro, Gente in Aspromonte, 1930

"When one leaves a country, all the things, before leaving, adcquire tremendous value to memory, and give us a foretaste of the remoteness and nostalgia."
Corrado Alvaro, Gente in Aspromonte, 1930


Abitare in un’isola non sempre è facile, soprattutto per un giovane. Cresci, studi, maturi esperienze lavorative e di vita all’interno di questo perimetro di terra circondato dal mare e per anni continui a sognare ciò che c’è aldilà dell’orizzonte. Tutto ciò che sogni è sempre ad un mare di distanza: conoscere nuovi luoghi e culture, nuovi ambienti e stili di vita. Tutto ciò sarà sempre troppo lontano dal tuo paese e dalla tua città. Sarà sempre a migliaia di kilometri di distanza. Per questo lo sogni, semplicemente perché è diverso e perché è aldilà del mare.

Living in an island is not always easy, especially for young people. You grow up, you study, you go through your first experience of work and life inside this perimeter of land surrounded by the sea and for years continues to dream about what lies beyond the horizon. Anything you dream is always a sea of ​​distance: knowing new places and cultures, new environments and lifestyles. Everything will always be too far from your country and your city. It will always be thousands of miles away. That is the dream, simply because it's different and because is it beyond the sea.



Poi finisci gli studi e capisci che non esiste il lavoro per te. In quell’esatto momento in cui comprendi che quel pezzo di terra circondato dal mare non sarà più tuo ti ci vorresti attaccare con tutte le tue forze. Hai fatto tanti viaggi, visitato paesi in capo al mondo, ma sempre con lo spirito di tornare nella tua isola ricco di nuove esperienze, idee ed ispirazioni. Nel momento in cui ti privano della possibilità di restare, quel paese sarà tutto quello che desideri.

Then you finish the studies and you know that there is no work for you. When you realize that the piece of land surrounded by sea, it won't be your anymore, you lock on to it with all your strength. You travelled a lot in the past, you visited far countries, but always with the spirit to return to your island full of new experiences, ideas and inspirations. The moment you realize that you don’t have the opportunity to stay, that country is everything you want.


Lo stesso mare che ti separava dal resto del mondo ora lo ami perché è il tuo mare; quel mare che hai osservato per anni, sperando e sognando nuove avventure, il mare che accompagna i tuoi pensieri scrosciando sulla riva, il mare che hai visto cambiare di colore a seconda dei giorni e delle stagioni . E la natura, quella natura selvaggia e incontaminata, quel niente che d’improvviso diventa tutto perché non c’è niente di più bello che essere circondati solo dal mare e dalla vegetazione mediterranea che cresce senza limiti ovunque. E quei fiori che esplodono di colpo in primavera e colorano il verde dei cespugli e degli alberi, prima di arrivare all’arida estate. E le rocce silenziose, messe li apposta per sederti e passare un po’ di tempo a riflettere sul tema che più ti sta a cuore in quel momento.

The same sea that separated you from the rest of the world now you love it because it is your sea, the sea that you have observed for years, hoping and dreaming of new adventures, the sea that accompanies your thoughts pouring down on the shore, the sea that change the color depending on the day and seasons and whereof you have see all the gradations. And the nature, the wild and unspoiled nature, that nothing that suddenly becomes all, because there is nothing more beautiful than being surrounded only by sea and the vegetation that grows without limit anywhere. And those flowers that bloom suddenly in the spring in the middle of the green color of the bushes and trees, before the coming of the arid summer. And the silent rocks, put them on purpose to sit down there and spend some time to reflect on the theme the more you care about at that time.



Tutto questo niente è tutto; è tutto ciò che ti manca quando sei lontano da casa, come uno stato d’animo a cui non puoi rinunciare. Quel mare, quella natura, quei fiori, quelle rocce, quei momenti di riflessione che condividi con l’ambiente che ti circonda quasi fosse un amico con cui ti piace confrontarti di tanto in tanto. Quel pezzo di terra circondato dal mare diventa la tua isola e te la porterai dietro dovunque andrai.

All this nothing is everything, is all that you miss when you're away from home, as a state of mind that you can not give up. That sea, that nature, those flowers, those rocks, those moments of reflection that you share with the environment around you as if you like a friend to meet from time to time. That piece of land surrounded by the sea becomes your island and you bring back to you wherever you go.


Il mare separa, il mare unisce. E in fin dei conti, siamo tutti migranti.
The sea divides, the sea joins. And in the end, we are all migrants.

Foto scattate presso la spiaggia di Porticciolo, Alghero, Sardegna.
These photos are taken in the beach of Porticciolo, Alghero, Sardinia.


Questo post partecipa al concorso organizzato da www.magazineculture.org per candidarsi al "Blogger Forum Universale delle Culture". Se come me amate i temi dell'interculturalità e dello sviluppo sostenibile, date un'occhiata agli appuntamenti della manifestazione e esplorate gli articoli proposti sul sito web.

This post is taking part in the competition organized by www.magazineculture.org for applications in the "Blogger Universal Forum of Cultures". If you love the topisc of human diversity and sustainable development, take a look at the appointments of the events and explore the articles proposed on the website.

You Might Also Like

24 comments

  1. quanto mi ritrovo in queste parole.. anche io vivo circondata dal mare, in Sicilia, e credo che non ci starò ancora per molto.. :(

    RispondiElimina
  2. Post bello, molto bello... leggerlo, vedere le foto ha risvegliato di colpo la nostalgia di casa. Un groppo alla gola, il petto un po più pesante. Hai la capacità di trasmettere le emozioni con quello che scrivi e con le foto che pubblichi, non è una cosa da tutti. Brava.

    RispondiElimina
  3. Tutto quello che hai scritto è così vero da far male e quell'isola somiglia a tanti posti. Io vivo sul mare e anche se non mi circonda, mi ritrovo a nuotare in questi tuoi pensieri. "Il mare unisce i paesi che separa" e come hai scritto tu, allo stesso modo li divide.
    Ah, le distanze. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che sia un sentimento vissuto da molti.
      Un'abbraccio oltremare :)

      Elimina
  4. Hai descritto esattamente un tuo stato d'animo. Io abito sul mare, ma per fortuna sono sulla terraferma e posso non privarmene ancora perchè in poche ore sono nei punti nevralgici del paese.!

    RispondiElimina
  5. Belle parole e foto splendide come sempre... :)

    RispondiElimina
  6. Bellissimo post, come sempre riesci a commuovermi!
    A presto :*

    RispondiElimina
  7. letto tutto d'un fiato!
    Io vivo in Puglia, nel profondo sud, e in parte provo le tue stesse sensazioni, sensazioni che sono senza dubbio evidenziate in un'isola.
    C'è empatia :)
    Articolo meraviglioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Manu ^-^ Credo che lo stesso accada nel Sud Italia quindi mi puoi ben capire :)

      Elimina
  8. eh mannaggia a te.... mi è scesa una lacrima!
    Quanta nostalgia ho del mio mare... quanto mi ritrovo nelle tue parole.
    Ti abbraccio forte**

    RispondiElimina
  9. Valentina ho visto il tuo commento e sono venuta a trovarti ed a seguirti, credo di comprendere nel profondo, non ho l'età per i progetti di cosa fare da grande, ma da grande posso scegliere e proprio in questi giorni ho scelto, via la zavorra, e liberà abiterò la mia terra con negli occhi il mare .... e sarà anche quello sardo e mediterraneo...
    Un sorriso.

    RispondiElimina
  10. Poesia, meraviglia e stupore. Comunicazione e amore incondizionato per il mare. Grazie per queste emozioni!

    RispondiElimina
  11. Ciao Valentina,

    complimenti per il post e le bellissime fotografie. Col tuo permesso vorremmo pubblicare questa pagina sui nostri siti ufficiali e sui nostri social.
    Ciao e a presto

    Lorenzo

    #torredelporticciolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille :)
      Certo, no problem!

      Valentina

      Elimina
  12. Ciao Valentina, e grazie.
    Nei prossimi giorni caricheremo questa pagina su tutti i siti dei nostri partner e sui nostri social e ti avviseremo quando saranno online.
    Ovviamente ti aspettiamo quest'estate per qualche nuova foto e ti offriremo un trattamento speciale qualora decidessi di soggiornare presso di noi. Quando vuoi, carica qualche tua foto su questa pagina, saremo lieti di pubblicarle:
    https://plus.google.com/u/0/b/110511357573071468909/+CampeggioVillaggioTorredelPorticcioloAlghero/posts
    Ciao e grazie

    Lorenzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono di Alghero!! Vengo spesso a Porticciolo! E' uno dei miei posti preferiti in assoluto :D

      Elimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *