Travel upside down

13:12




Travel upside down.
Living is easy with eyes closed



"Come diceva Calvino nell’Apologo, forse basterà «vivere la propria diversità, sentirsi dissimile da tutto il resto, e a questo modo si finisce per significare qualcosa di essenziale per tutti, essere immagine di qualcosa che le parole non sanno più dire…»." 

Ho cambiato il nome del blog, un'altra volta! Ho scelto un titolo che mi descrive meglio, Travel Upside down, Viaggiare capovolti. 
Sto scrivendo questo post più per me stessa che per gli altri; per convincermi totalmente che il mondo è bellissimo anche se osservato dalla MIA prospettiva capovolta ed esserne talmente convinta da riuscire a far apprezzare questo concetto a chi è diverso di me. Mi scontro spesso con il dissimile che mi riporta con forza alla realtà; è come se stessi costantemente su una nuvola e qualcuno mi volesse legare al terreno perché la cosa giusta per la maggioranza è avere i piedi appoggiati sulla terra e quindi volare, per quanto meraviglioso, non è considerato nella norma. Se uno è aria, non può essere terra; può cercare di rimanere statico ma la sua volontà sarà sempre quella di fluttuare libero. Questo è bellissimo e lo sarebbe ancora di più se la maggior parte di persone cercasse di trovare il proprio modo di oscillare anziché farsi trasportare dalla visione comune. Sinceramente non mi interessa quanto il mondo sia cinico, negativo, ingiusto o orribile; ho deciso che per quanto spesso lo sia, è meglio vivere come se qualcosa potesse cambiare, come se le proprie azioni potessero accendere un lumino nel buio che sarà anche lieve ma è pur sempre un puntino di luce nell'oscurità. Le strade in cui passiamo conservano sempre un ricordo del nostro passaggio, non rimangono aride; per cui se abbiamo fatto qualcosa per cambiare una situazione che non ci piaceva o abbiamo donato qualcosa alle persone a noi care o anche ad uno sconosciuto, questo rimane e conta moltissimo, anche quando non percepiamo il cambiamento. Viaggiare capovolti significa continuare a credere in sé stessi e nelle proprie idee anche quando sembra che non abbiano risonanza nella nostra vita e in quella degli altri e continuare a sperare che ogni nostro passo sia un'impronta indelebile che possa fare la differenza nel mondo attorno a noi.


"As Calvino said in his "Apologue", maybe just -live our diversity-, feel different from everything else, and in this way we end up meaning something essential for everyone, to be an image of something that words can not say more." 

I changed the name of my blog, again! I have chosen a title that describes me best: "Travel Upside down". 
I am writing this post more for myself than for others, to convince me that the whole world is beautiful even when viewed from MY perspective upside down and so, be able to convey this concept to those who are different from me. I often clash with dissimilar which brings me back to reality with force, it is as if I'm constantly on a cloud and someone wanted to tie me to the ground because the right thing for the majority is to have the feet flat on the ground and then fly, however wonderful it might be, is not considered normal. If one is air, can not be ground; I may try to remain static but my will is always to float free. This is beautiful and it would be even more if the majority of people trying to find their own way to swing instead of being carried away by the common vision. Honestly, I do not care if the world is cynical, negative, unfair, or horrible; I have decided that it is better to live as if things could change, as if my actions could turn on a small light in the darkness that could be slight but it is 
still a point of light in the darkness. The streets where we walk will always have a mark of our passage and they do not remain dry; so if we make something to change a situation we don't like or if we have given something to the people we love or even to a stranger, this gesture has a value and it counts a lot, even when we do not perceive the change. Travel upside down means continuing to believe in myself and in my beliefs, even when they do not seem to resound and continue to hope that every step is an indelible mark which make the difference in the world around us.

You Might Also Like

17 comments

  1. FANTASTICO POST!!
    Questo si che è parlare.. io quasi quasi mi son stufata di dirlo.. ora vivo come mi pare e se qualcuno non è d'accordo... CHISSENEFREGA!

    Un bacione grande e.. continua a viaggere capovolta che non fa che bene!

    RispondiElimina
  2. Io sono d'accordo con te e non potrei che essere felice di leggere il tuo nuovo nome per il tuo bellissimo blog! pensa che al mio ex gruppo ho dato il nome heels over head, pensando su per giù al tuo stesso filo rosso!! complimenti :) Bellissima la foto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che figo quel nome, dovresti riutilizzarlo per una sezione del blog :)mi piace un sacco!
      grazie mille per i complimenti :)

      Elimina
    2. Bella idea ci farò un pensierino ;) bacione

      Elimina
  3. Credo che tu abbia trovato la tua nuova (e definitiva) identità, online e nella vita. E a me piace! Buon mondo capovolto!

    RispondiElimina
  4. Mi piace un sacco viaggare capovolti!! L'header è veramente bellissimo!! :)))

    RispondiElimina
  5. Giusto, cara Vale! Condivido pienamente il tuo modo di essere. Bellissimo il nuovo header. Un bacione.
    Erika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erike, gentilissima-issima :)

      Elimina
  6. Originale l'idea del banner capovolto :-D

    RispondiElimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *