Giungere a Singapore

09:38



"Big city life,
Here my heart have no base,
And right now Babylon deep on me case."
Mattafix

SINGAPORE: 31 OTTOBRE - 9 NOVEMBRE 2016

In un primo momento la metropoli di Singapore, potrebbe quasi suscitare un certo timore. Grattacieli immensi e grandi palazzi numerati, si ergono l'uno dopo l'altro, fin dove l'occhio ha possibilità di osservare. Il cielo è grigio, quasi incolore, a causa dell'afa pazzesca. Le prime sensazioni una volta uscita dall'aeroporto, mi rimandano ad una realtà in cui risulterebbe molto facile smarrirsi. Niente di più sbagliato. Singapore è una grandissima città in cui tutto funziona alla perfezione, una sorta di Svizzera d'Oriente. La metropolitana è pulita e colorata. Ogni vagone rimanda ad un colore decorativo di base e questo abbinamento cromatico rende tutto più accogliente. Avete presente la ressa che si scatena in Italia ogni volta che le porte della metro, del treno o del bus si aprono? Qua invece, non succede nulla di tutto ciò. Chi è fuori aspetta ai lati delle porte (come indicato da delle frecce disegnate per terra) e non sale finché tutti sono scesi. Nessuno spintone, nessuna imprecazione volante. Tutto fila liscio. I normali biglietti sono ricaricabili fino a sei volte per evitare di buttarli via a primo uso. Quando si acquistano si seleziona la zona di partenza e quella di arrivo, in modo tale da pagare la tariffa giusta e se si sbaglia, una volta arrivati a destinazione, ci sono degli addetti che convertono il luogo di arrivo per permettere alle persone di uscire (si esce "obliterando" di nuovo il biglietto). Anche i bus sono puntuali e molto frequenti. La prima cosa che si nota girando per le strade di questa città, è l'amore per le piante. Incredibile come una città ricca di palazzi e super cementificata, riesca a compensare la parte urbana con migliaia di aiuole e giardini. Anche nei grattacieli a volte si possono osservare alberi e piante di ogni tipo. Non sarà inusuale scorgere giardinieri al lavoro. E poi, questa metropoli è il regno dell'architettura moderna. I palazzi spesso hanno forme inconsuete, frutto di progetti architettonici davvero futuristici. Alcune architetture si possono trovare solo qui e questo rende questo luogo unico.


Ma cosa ci faccio qui? Da Singapore è iniziata una nuova avventura marina che mi ha già condotto in Malesia. Ho avuto una decina di giorni però per conoscere questa città e spero di riuscire a scrivere di un meraviglioso luogo, unico al mondo, che ho avuto la fortuna di visitare: Gardens by the Bay.
Al prossimo aggiornamento. 

You Might Also Like

6 comments

  1. Anche un mio amico in questi giorni è stato a Singapore, per lavoro. Mi raccontava dell'afa ed ho capito già da questo che non fa per me :D
    Aspetto il secondo capitolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si l'afa è allucinante! Però c'è tanto da vedere :) per viverci, ci devo pensare :D

      Elimina
  2. Interessante :) a me non mi ispira tanto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, inizialmente nemmeno a me :) ora invece, mi incuriosisce molto :)

      Elimina
  3. Tu sie pazza, più pazza di me :D Spero proprio di conoscerti di persona un giorno, intanto seguo le tue avventure in giro per il mondo. Buon viaggio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahahhahahhaha :D tanto normale non sono!
      Spero anche io :) ma sono certa di sì, le strade non si incrociano mai a caso :)
      Grazie mille :)

      Elimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *