Scoprire Pisa e i suoi dintorni

14:43


Pisa, o Pisa,
per la fluviale melodia che fa sì dolce il tuo riposo
ti loderò come colui che vide immemore del suo male fluirti il cuore, il sangue dell'aurore e la fiamma dei vespri e il pianto delle stelle adamantino e il filtro della luna oblivioso.”
Gabriele D'Annunzio


Monte Serra
Quando vivevo a Pisa, amavo le gite fuori porta della domenica. Uno degli aspetti più positivi del vivere qui, o del scegliere questa città come destinazione per le proprie vacanze, è il fatto che rappresenta un ottimo punto di partenza per visitare gran parte della Toscana. Da qua infatti, sono raggiungibili innumerevoli e bellissime mete. Oggi mi voglio soffermare sui dintorni nell'immediato circondario. Ci troviamo in una regione ricca di bellezza e a volte, vista la grande mole di città e paesi d'arte, si tende a sottovalutare paesaggi meno conosciuti ma di indubbia bellezza. Uno dei luoghi del pisano che più ho amato è il Monte Serra, a poca distanza dalla città, da cui si può godere di una immensa vista che raggiunge perfino il litorale tirrenico. Aguzzando l'occhio si intravede la famosa Torre pendente e Piazza dei Miracoli, e nelle giornate più limpide, anche l'Isola dell'Elba e la Corsica. Dall'alto dei suoi 917 metri, quest'altura è il posto ideale per fuggire dalla città e ritagliarsi un angolino privilegiato per osservare il panorama dall'alto. Consigliato a tutti gli amanti della natura e delle viste sconfinate. 


Un altro luogo che sprigiona bellezza è la vallata compresa tra Pisa e la frazione di Asciano. La Toscana per me è sinonimo di vasti campi verdi e ogni stagione sa tingere questi spazi di colori meravigliosi. Prati fioriti in primavera, le poetiche balle di fieno baciate dal caldo sole in estate, fino ad arrivare al foliage autunnale e ai colori invernali spesso spruzzati di neve o nevischio. 


Una piacevole atmosfera, simile a quella precedente, la si trova a breve distanza, lungo la strada che dalla città conduce verso la frazione di Gello. Se percorrete queste vie, cercate di imboccare le stradine laterali. Queste vi condurranno attraverso paesaggi naturali mai banali, sia durante le giornate di sole che durante quelle di pioggia. Questa regione ha il potere di risultare bellissima con qualsiasi condizione atmosferica.


Nominando l'hinterland pisano, non voglio certo snobbare la città stessa che, aldilà della più conosciuta Piazza dei Miracoli, gode di altri suggestivi luoghi che di certo non vi deluderanno. A partire dal Ponte di Mezzo, suggestivo in particolar modo al tramonto, quando il cielo si specchia nell'Arno, e di notte, con tante lucine che fanno da contorno.


Passeggiare sul Lungarno vi può condurre in posti inaspettati come il Giardino Scotto, grande parco tra le mura immerso nel verde, e nella direzione opposta, vi imbatterete nella piccola chiesa gotica di Santa Maria della Spina. A poca distanza dalla famosa torre, potete ammirare una piazza caratteristica, Piazza dei Cavalieri,  molto bella con la luce diurna e protagonista anche delle notti degli studenti universitari. Altra piazza conosciuta, sopratutto a livello giovanile, è Piazza delle Vettovaglie. Di giorno è sede di alcuni mercatini, mentre di notte si ravviva grazie alla presenza di tanti locali per aperitivi serali o un cocktail notturno. Da questa piazza, proseguite verso Borgo Stretto, una zona pedonale ricca di negozi e alcuni bar storici. Se vi addentrate poi, nelle vie limitrofe, potrete osservare numerose case-torri, erette nel passato dai ricchi signori pisani, per poter avere un luogo in cui rifugiarsi in caso di necessità. Di queste abitazioni amo sopratutto la parte più alta. Quindi, occhi all'insù, mi raccomando. 

Piazza dei Miracoli
Piazza dei Cavalieri
Chiesa di Santa Maria della Spina
Non vi resta che raggiungere Pisa (la città gode di moltissimi collegamenti Ryanair), noleggiare un auto e partire per il vostro tour toscano, senza dimenticare i suggestivi dintorni della città. Scegliendo le strade secondarie infatti, come quelle indicate precedentemente, potrete ammirare numerosi panorami in cui sbizzarrirvi con foto e video. 
I percorsi meno battuti sono spesso fonte di bellezza quanto la destinazione finale. 
Date un'occhiata al sito di Easyterra, servizio che confronta le migliori tariffe di autonoleggio e cercate la vettura giusta per voi. Da Pisa, vi consiglio di dirigervi verso alcune mete in cui l'auto è essenziale, visto il limitato servizio pubblico poco incline all'ottimizzazione dei tempi. In particolare, mi riferisco a Volterra, San Gimignano, Abbadia a Isola, Monteriggioni, tanto per citarne alcune, o verso i suggestivi paesini della Garfagnana, come Borgo a Mozzano e Isola Santa, situati nella Toscana del Nord. Tutte destinazioni che distano meno di due ore e in cui l'auto rappresenta una salvezza.
Buon tour :)

You Might Also Like

4 comments

  1. Questo post è perfetto, e leggerò anche gli altri, data l'imminente partenza per Pisa...foto splendide oltretutto. Baci

    RispondiElimina
  2. Devo dire che Sicania ha perfettamente ragione. Se posso vi racconto brevemente la mia esperienza. Ho prenotato una villa in provincia di Siena, a pochissimo prezzo, ma ricca di tutti i comfort e ritirato all'aeroporto di Pisa un'auto a noleggio, grazie a www.tinoleggio.it . Che dire, Pisa e Siena, sono magnifiche, ovviamente oltre alla famosa Torre e Piazza dei Cavalieri. Ho gustato poi i buonissimi pici con verdure. Unica nota dolente il meteo, non proprio clemente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissimi i pici e anche la cecina :) e poi, ovviamente, oltre a Pisa, spingendosi verso sud nella zona di Siena, è pieno di bellezza :) grazie per il tuo commento Vincenzo :)

      Elimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *