Sadali, Sardegna, il paese delle fate ✿ Sadali, Sardinia, fairyland

10:23


"Le janas hanno vigilato nei devastati territori selvaggi tra le rovine del mondo sotterraneo femminile, perché mai andasse perso quel legame con l’invisibile, con lo spirito supremo della dea madre."
Grazia Dentoni

"The Janas have watched the devastated wilderness in the ruins of the female underworld, because it never gets lost that bond with the invisible, with the supreme spirit of the mother goddess."
Grazia Dentoni

Sadali è un paesino piccolo e bellissimo situato in provincia di Cagliari, nella Barbagia di Seulo. Ci sono stata alla fine dell'estate scorsa grazie alla compagnia di Romano e Viola-Chiara. Il viaggio da Alghero dura tanto, troppo. Ma ne vale la pena, nonostante tre lunghe ore di auto con conseguente apatia finale. Ma se vi trovate in Ogliastra o nel Cagliaritano, di sicuro il viaggio è più piacevole. Al centro del paese si trova una cascata fiabesca formata da varie sorgenti. La particolarità è proprio quella di trovarsi nel bel mezzo di un centro abitato, caratteristica che pochi paesi in Europa possono vantare. Il suo nome? Cascata di San Valentino, ovviamente. Dedicata al mio santo. Prende il nome dall'omonima chiesa situata a pochi metri e ha un'altezza di sette metri. Le sue acque finiscono poi in un baratro sotterraneo e scorrono per circa 150 metri verso una zona più bassa del paese, in cui vengono utilizzate per irrigare i campi. Un tempo la zona era caratterizzata da mulini ad acqua e uno lo potete vedere proprio vicino alla cascata. 

Sadali is a small and beautiful village located in the province of Cagliari, in the Barbagia of Seulo. I was there at the end of the last summer thanks to the company of Romano and Viola-Chiara. The trip from Alghero was long, too long. But it's worth it, despite three hours of car resulting in the final apathy. But if you are in Ogliastra or in Cagliari, for sure the journey is more enjoyable. At the center of the village, there is a fabulous waterfall formed from various sources. The special feature is that of being in the middle of a town, a feature that few villages in Europe can boast. The name? Valentine waterfall, of course. Dedicated to my Saint. It takes its name from the church just a few meters and it has a height of seven meters. Its waters end up in an underground pit and run for about 150 meters to a lower area of ​​the village, where they are used to irrigate the fields. Once the area was characterized by water mills and you can see one of them, right near the waterfall.


Un altro luogo particolarmente bello sono le grotte "Is Janas" che si estendono per ben 350 metri. Su sei ambienti, cinque sono visitabili e la guida era davvero preparata e coinvolgente. Non tutte le guide hanno una passione viva per quello che raccontano e a volte, ti fanno cadere letteralmente le palle a terra. Qua invece, è stato diverso. La nostra guida sapeva molte curiosità avendo vissuto in questa zona sin da bambino e questo ha reso il suo racconto interessante. Le janas per coloro che non lo sapessero, erano degli esseri mitologici sardi, metà fate e metà streghe, e si dice che queste grotte fossero abitate proprio da questi esseri mitologici. Ecco da dove deriva il nome. 

Another particularly beautiful place are the "Is Janas" caves that extend for 350 meters. Six rooms, five can be visited and the guide was really prepared and engaging. Not all guides have a lively passion for what they tell and sometimes they are very boring. Here instead, it was different. Our guide knew a lot of curiosities having lived in this area since childhood and that made hist story  interesting. The Janas for those who do not know, were the Sardinian mythological beings, half fairies and half witches, and it is said that these caves were inhabited by these mythological beings. That's where the name derives.


Secondo la leggenda, tre janas che vivevano in queste grotte, avevano continuato a cucinare le loro frittelle fino alla Quaresima inoltrata, pur essendo vietato. Un frate, attirato dal profumo, le scoprì e le rimproverò duramente e le tre streghe allora. decisero di impiccarlo. Pare che la punizione divina fu la pietrificazione delle tre donne, del frate e degli utensili da cucina e le loro forme, ancora oggi, si possono ammirare all'interno delle grotte. Gli ambienti sono meravigliosi. La visita costa sei euro ed è davvero consigliata, a mio parere. 

According to legend, three Janas who lived in these caves, continued to cook their pancakes until late Lent, despite being banned. A friar, attracted by the scent, discovered this and severely scolded them and for this reason, the three witches decided to hang him. It seems that the punishment of God was the petrification of the three women, the friar and the kitchen utensils and you can see their forms, still today, inside the caves. The rooms are wonderful. The visit costs six euro and it is really recommended, in my opinion.



La grotta è visitabile tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00. Da ottobre a marzo è aperta solo la domenica.

The cave is open every day from 10.00 to 12.00 and from 15.00 to 18.00. From October to March it is open only on Sundays.


Grazie a Viola Chiara per questo bel regalo di compleanno ✿
Thanks to Viola Chiara for this beautiful birthday gift ✿

You Might Also Like

10 comments

  1. "Ti fanno cadere letteralmente le palle a terra": ahahah questa è pura poesia, mia cara Mela!
    Comunque anche a PT ci sono dei cunicoli che partono dal porto sino alla periferia della città, dovremmo inoltrarci almeno una volta! Facevano parte dell'acquedotto romano (e tutto questo cosa c'entra con le meravigliose grotte?!).

    Contenta che ti sia piaciuto (a parte il viaggio estenuante!) :)

    Non vedo l'ora che arrivi il giorno della prossima avventura tu-sai-dove! Quanti spupazzamenti all'orizzonte!

    <3

    RispondiElimina
  2. Poesia e grezzura, che ottimo connubio, non trovi? :D ahhahah (mi riferisco alle palle).

    Yeeeeee! Animaletti coccolosi, trekking a caso, cose a caso *-* sono pronta!!
    Ora studiaaaa <3

    RispondiElimina
  3. Molto olo interessante grazie di questo bel viaggio e buona serata.

    RispondiElimina
  4. Così, dopo la "piazza d'acqua" di Bagno Vignoni (vista lo scorso anno) scopro, leggendoti, di una cascata in centro ad un paese... Wow!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissima Bagno Vignoni. E pensa che l'ho vista in una giornata grigia e piovosa! Sadali è lo stesso molto carina. Un posto speciale e diverso :)

      Elimina
  5. Era un pochino che non passavo di qua...mamma che belle foto che vai, bisogna che venga a trovarti così mi fai scoprire tutti i segreti di quest'isola! (e ti scrocco così qualche consiglio fotografico :D)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volentieri Martina :) ti aspetto ^-^ e grazie!

      Elimina
  6. Noooo, non devo vederle queste cose *_* !!!! Valentinaaaaa, sei una tentazione continuaaaa!! Mi vendico: focacciaaa XD !! Ciaoooo
    (quante "o" e quante "a" in questo commento...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora devi venireeeeeeee (tante E).
      E nn nominarmi la focaccia che ho sempre fame XD ahahhahah

      Elimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *