Lago di Gusana, Sardegna ✿ Lake of Gusana, Sardinia

19:23


Su mundu est de chie lu cheret, su chelu de chie l'alcansat.
Il mondo è di chi lo vuole, il cielo di chi l'ottiene.
The world belongs to those who want it, the sky to those who gets it.
>


La strada per giungere in questo luogo si contorce tra i monti della Barbagia lungo vie silenziose che traboccano di natura e pareti granitiche. I colori dei boschi si specchiano nell'acqua e le sponde desertiche danno l'immagine di un paesaggio lunare. Il lago di Gusana è un bacino artificiale che fu creato sbarrando l'omonimo rio tra il monte Littederone e il Nodu Nos Arcos. L'aria è frizzante, l'ambiente è solitario, il cielo è a portata di mano. Ci troviamo nel comune di Gavoi. Il cuore della Sardegna trabocca di fascino primordiale e silenziosa e selvaggia quiete.

The road to get to this place winds throught the mountains of Barbagia along quiet streets that are full of nature and granite walls. The colors of the woods are reflected in the water and the banks give the image of a desert moonscape. Lake Gusana is a reservoir that was created by crossing the namesake river between the mountains Littederone and Nodu Nos Arcos. The air is crisp, the environment is solitary, the sky is on hand. We are in the area of Gavoi.
The heart of Sardinia overflows with primordial charm and silent and wild stillness.


Per arrivare: dalla SS 131bis s'imbocca lo svincolo per Ottana e da qui si prosegue in direzione di Gavoi. Da Gavoi si prende la SS 128 (Gavoi-Fonni), che costeggia il lago di Gusana.

To get there: from the SS 131bis you must take the exit to Ottana and from there you have to continue towards Gavoi. From Gavoi take the SS 128 (Gavoi-Fonni), along the lake Gusana.


"Io credo che le pietre respirino. Non riusciamo a percepirlo con le nostre brevi vite".
Teeton Lakota

"I believe that the stones breathe. We can not perceive thiswith our short lives."
Teeton Lakota

You Might Also Like

16 comments

  1. Sembrano foto tratte dal punto in cui la natura ha origine.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea che mi dava questo posto era quella :)

      Elimina
  2. Stranissimo ambiente, se si guardano le "coste" del Lago sembra di trovarsi in un punto desertico con quei colori giallo/ocra e poi vedere che poco sopra ci sono bochi e poco sotto l'acqua del lago da un contrasto molto forte... almeno per me. Bel posto e bellissime foto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è strano, lago, deserto e poi boschi rigogliosi.
      Ti piacerebbe ^-^

      Elimina
  3. che posto spettacolare Vale!
    Sembra quasi che i colori brillino quando arrivi tu a immortalarli!

    RispondiElimina
  4. La Barbagia. Un nostro sogno nella zaino. E le tue foto lo dimostrano.

    RispondiElimina
  5. eh niente, io ogni volta che vedo la sardegna mi innamoro.

    RispondiElimina
  6. sarà pure artificiale ma... è magico lo stesso. Saranno i colori, sarà la percezione di silenzio... Che bello poter godere di spazi simili Vale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'inverno è tutto così silenzioso e magico qui ^-^
      Grazie Monica :)

      Elimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *