Quando la neve cade, Varese Ligure ✿ When the snow falls, Varese Ligure

22:00


"It’s like the sound of winter
The bleeding love, the silent escape
You’ve got to hang on to yourself
It’s like the sound of winter
It’s like the sound of winter 
Hang on to yourself."
Bush - The sound of winter

Questa canzone del gruppo rock dei Bush, tratta dall'album "The sea of memories" ha il sapore dell'inverno gelido e dei denti che battono forte l'uno contro l'altro. Questi sono "i giorni della merla", i giorni più freddi dell'anno e corrispondono alla fine di Gennaio, inizio Febbraio. La leggenda narra che un tempo Gennaio avesse solo 28 giorni e i merli, verso la fine del mese, credendo che ormai l'inverno fosse finito, uscirono dai loro nidi sbeffeggiando questa stagione. L'inverno allora, risentito, scatenò una tempesta di neve e di gelo chiedendo tre giorni in prestito a Febbraio. I merli, un tempo bianchi, colti di sorpresa, furono costretti a rifugiarsi nei camini, riempendosi di fuliggine e rimanendo per sempre neri. Queste storie fantastiche sono lontane dalla scienza ma pur sempre carine da raccontare e spiegano il perché di certe espressioni popolari.  
L'inverno è un misto tra malinconia e poesia, come in queste foto della Liguria innevata. 
Ci troviamo nei boschi nei dintorni di Varese Ligure, ambienti che in ogni stagione si trasformano e rivelano di volta in volta una nuova bellezza.
 
This song by the rock band Bush, from the album "The sea of memories" has the taste of the cold winter and the teeth which flying strong against one another. These in Italy are called "the days of the blackbird", the coldest days of the year and correspond to the end of January, beginning of February. Legend tells that once January had only 28 days and the blackbirds, during the end of the month, believing that the winter was over, they went out of their nests mocking this season. The winter then, resentful, unleashed a storm of snow and frost asking three day to February. Blackbirds, once white, taken by surprise, were forced to take refuge in the fireplaces, filling up of soot and remaining forever blacks. These fantastic stories are far from science but they are still nice to tell and they explain the maening of certain popular expressions. 
Winter is a mixture of melancholy and poetry, as in these photos of snowy Liguria. 
We are in the woods near Varese Ligure, environments that in every season are transformed and reveal each time a new beauty.



"Ogni rosa è preda dell'inverno"
Jialāl al-Dīn Rūmī

"Each rose is a winter prey."
Jialal al-Din Rumi

You Might Also Like

8 comments

  1. Io abito in Liguria però di là (in provincia di Savona) e qui quest'anno ha solo nevicato una volta per fortuna... perchè io non amo la neve... Queste foto sono molto belle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece la amo *-* ma anche perché la vedo talmente poco che le raree volte che posso saltarci sopra sono felicissima :)

      Elimina
  2. devo ammettere di apprezzarla solo sulle foto, la neve..
    Qui per il weekend era prevista, ma per fortuna ce la siamo cavata con una spruzzata notturna, e oggi ha fatto capolino addirittura il sole :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche mia mamma la pensa come te :D Se andiamo in Liguria e nevica lei va in panico e io invece divento euforica e sto ore al gelo :D

      Elimina
    2. Bellissime foto e post che conferma la mia prima impressione : Leggerti è un piacere.

      Elimina
    3. Grazie mille :) sei gentilissimo ^-^

      Elimina
  3. Vale, le foto multicolore, tra il rosso, il verde, il marrone e il bianco delle neve sono ciò che ho sempre pensato fosse una fase dell'inverno!! Da quadro bruegeliano!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è vero, è quel momento tra autunno e inverno in cui la natura è ancora calda e di colpo arriva il freddo :) il contrasto mi piace moltissimo ^-^

      Elimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *