Il Passo della Cappelletta, Liguria ✿ The Pass of Cappelletta, Liguria

12:01


"La vedi nel cielo quell'alta pressione, la senti una strana stagione? Ma a notte la nebbia ti dice di un fiato che il dio dell'inverno è arrivato."
Francesco Guccini

"You see that high pressure in the sky, do you feel a strange season? But at night the fog says in one breath that the god of winter has arrived."
Francesco Guccini



Ci sono luoghi che a seconda della stagione riescono a trasformarsi completamente. Avevo parlato del Passo della Cappelletta alcuni mesi fa decantando le verdi colline e il cielo terso che dava la possibilità di scorgere orizzonti lontani. Ma ecco come si evolve d'inverno. Il freddo gelido stringe la natura nella propria morsa di neve e ghiaccio. Il forte vento di questa zona continua a soffiare in maniera ancora più pungente. Il panorama tuttavia, riesce ad essere bellissimo. Le piante intrappolate da una coltre di neve ormai ghiacciata sembrano delle sculture. Mani in tasca coperte da pesanti guanti. Poche foto. Narici dotate di stallattiti. Per un motivo ignoto, a me tutto questo piace moltissimo. E' incredibile come poi la natura riprenda vita non appena torna il sole di primavera. Dopo essere stata sottoposta per mesi a temperature rigide e ad una condizione di immobilità.

There are places that depending on the season can be transformed completely. I had spoken about the Cappelletta Pass a few months ago extolling the green hills and the clear sky that gave the opportunity to see distant horizons. However, here is how it evolves in the winter. The icy cold tightens nature in its grip of snow and ice. The strong wind of this area continues to blow even more pungent. The view, however, is always beautiful. The plants trapped by a blanket of snow now look like ice sculptures. Hands in my pockets covered with heavy gloves. Few photos. Nostrils with stalactites. For unknown reason I love all this. It is amazing how nature resume life as soon as the sun comes back in the spring. After being subjected to cold temperatures for months and to a condition of immobility.



La natura svolge un lavoro di auto-preservazione e pazienza. Nell'immobilità ritrova la propria vitalità pronta a sbocciare nei mesi più caldi. In inverno ogni pianta sta solo con se stessa. Giustamente io non sono una pianta e pur ammirando questo laborioso lavoro, posso tranquillamente dire che io al posto delle piante, sclererei. Ma non riesco in alcun modo a non trovare poetico tutto ciò e a non credere che il mondo che ci circonda è un miracolo continuo e meraviglioso.

The nature plays a work of self-preservation and patience. In stillness it regains its vitality ready to bloom in the warmer months. In winter, every plant is alone with itself. Rightly, I'm not a plant, and while admiring this laborious work, I can safely say that  instead of plants, I will be crazy. However, I find this so poetic and I believe that the world around us is a continuous and amazing miracle


"Preferisco l’inverno e l’autunno, quando si sente la struttura ossea del paesaggio – la sua solitudine, il sentimento pieno dell’inverno. Qualcosa aspetta sotto di esso, tutto quello che la storia non mostra."
Andrew Wyeth

"I prefer winter and fall, when you feel the bone structure of the landscape - the loneliness, the full feeling of winter. Something waits beneath it, all that the story does not show."
Andrew Wyeth



You Might Also Like

14 comments

  1. Sembra che tutto, piante, montagne, cielo ecc sia avvolto da un profondo sonno

    RispondiElimina
  2. La natura è natura, non si può sclerare XD
    E poi, questo inverno così, da steppa... mi piace moltissimo!! **

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhahah ci manca solo che sclerino anche le piante :D
      Anche io adoro quell'inverno ^^

      Elimina
    2. Cioè, ok, io amo la neve, la coltre bianca, tutto bianco... ma l'inverno così, anche comunque senza neve... mi sa di freddo, mi ricorda le uscite invernali con gli scout **

      Moz-

      Elimina
  3. trovo bellissima l'ultima foto... e dire che io adoro l'estate!!

    RispondiElimina
  4. mamma mia che foto..le tue foto ..sempre magiche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero :) in inverno la parte montana si trasforma completamente!

      Elimina
  5. Belle le foto, la montagna mi va bene solo per sciare e siccome in casa sono l'unica non ci vado mai altrimenti preferisco la montagna in estate ma per poco sono donna di mare io.... Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non so sciare :D Anche io amo il mare; la montagna mi piace ma vorrei poterci andre più spesso :)

      Elimina
  6. "Scegli la meta del tuo Viaggio di Maturità: Amsterdam, Corfù, Ibiza e Pag.
    Festeggia la fine delle superiori con noi e con i tuoi amici!
    Una vacanza all’insegna del divertimento assoluto per salutare come si deve i banchi di scuola!
    Visita il nostro sito internet www.travelyoung.it o contattaci al numero 02/84267640 o alla mail info@travelyoung.it
    "

    RispondiElimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *