Il fascino della fotografia vintage ✿ The charm of the vintage photography

09:00


"Lo ripete anche l’aria che quel giorno non torna.
La fìnestra deserta s’imbeve di freddo e di cielo. "
Cesare Pavese



"Even the air repeats that day doesn't come back. 

The deserted window soaks in coldness and sky. "

Cesare Pavese


L'idea di possedere una macchina fotografica vintage che scattasse foto istantanee mi ha sempre affascinato. Due anni fa poi, c'è stata l'occasione per iniziare ad usarne una. Ereditai una Polaroid Land Camera 1000 Supercolor. Questa speciale macchina apparteneva a mio nonno che la comprò negli anni '80 proprio per fotografare me. La prima foto di questo post infatti, me la scattò lui sulle scale della nostra casa di campagna a Varese Ligure. Mia nonna pensò fosse giusto che questo oggetto prezioso finisse nelle mie mani. Mi rende felice possederla. Ha un valore affettivo immenso. Inoltre, posso sbizzarrirmi nel fare foto finto-antiche che, dato il mio modo di vestire, sembrano davvero scattate quarant'anni fa. 

The idea of owning a vintage camera has always fascinated me. Two years ago, there was an opportunity to to use one. I inherited a Polaroid Land Camera 1000 Supercolor. This special camera belonged to my grandfather who bought it in the '80s just to photograph me. The first photo of this post in fact, was taken by him on the stairs of our house in Varese Ligure. My grandmother thought it was fair that this precious object ended in my hands. It makes me happy to possess it. It has a huge sentimental value. Therefore, I can play around taking vintage pictures that look really taken forty years ago because of the way I dress.



Il segno marrone bruciato in alto è il suo marchio distintivo, segno indelebile del tempo che passa e incide la propria firma attraverso questi "errori" di sviluppo. Così come le due bande laterali più oscure che, a volte, fuoriescono dal nulla e restringono il campo visivo.

The brown sign at the top is its trademark, indelible mark of the passing of time and that affects its signature through these "mistakes" of development. As well as the two darkest sidebands that sometimes come out of nowhere and narrow the field of view.
Sono proprio questi segni che rendono le foto uniche e originali. La fotografia in questi casi, riacquista il valore originario. Non più decine di scatti isterici ai quali ci siamo ormai abituati grazie ai nostri cellulari super tecnologici e macchine fotografiche Reflex, ma immagini lente e meditate per cogliere in un solo click quanti più particolari possibili e la scena migliore da imprimere su pellicola in pochi minuti. In ordine, Varese Ligure, Santa Maria del Taro e l'Argentiera. Scatti irripetibili che ritraggono un mondo unico. Siamo molto presi dell'immediatezza della comunicazione ma, a volte, forse, bisognerebbe fermarsi ad osservare con calma ciò che ci circonda, per imparare e per sorprenderci ancora. 

These signs make unique and original photos. The photography in these cases, regains the original value. No more dozens of hysterical shots thanks to our mobile tech and super SLR cameras, but slow and thought-out images to capture in a single click as much details as possible and to imprint the best scene on the film in a few minutes. In order, Varese Ligure, Santa Maria del Taro and Argentiera. Unique shots that show a unique world. We are taken by the immediacy of the communication, but sometimes, perhaps, we have to stop and observe quietly what surrounds us, to learn and to surprise us again.




"Sorprendersi e meravigliarsi è iniziare ad imparare."

José Ortega y Gasset

"Surprise and wonder and you start learning. "
Jose Ortega y Gasset




You Might Also Like

11 comments

  1. Il fascino del retrò e delle foto "one shoot" è insuperabile. Ogni volta che si scatta una foto e poi la si sviluppa è come aprire un uovo di pasqua e scoprire qual'è la sorpresa :).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D e tu l'hai provato in prima persona! Bravo zio :D

      Elimina
  2. ma che figaaaa! La voglio!
    Che bello dev'essere avere una Polaroid d'epoca tra le mani, soprattutto quando non è una "semplice" Polaroid, ma è stata ereditata da un parente a cui si vuole tanto bene. Dolcissimo post mia cara Vale <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parente che non è più tra noi da un bel po' di anni :( ha un valore sopratutto per quello :)
      Grazia Manu :)

      Elimina
  3. Che bello possedere ancora una macchina fotografica acquistata da tuo nonno proprio per fotografare te. Non ha prezzo. ..

    RispondiElimina
  4. Uno scatto, uno scatto solo per dire tutto... mi ricorda Mina per cui la "prima" è sempre la migliore, e se un difetto pure c'è ... è quello che dà profondità e valore a tutto il resto. Blog dalla dirompente personalità. Ti seguirò come fonte di ispirazione. Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. WOW *.* Grazie mille per i complimenti :)
      E si, do ragione a Mina anche io :) A presto allora :)

      Elimina
  5. Elogio della lentezza (e della bellezza)
    Dovrebbe esistere un movimento tipo slow food ma per le foto..slow photography..pensaci Vale :)
    Un bacio*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D mi stai consigliando di diventare il precursore donna di un nuovo movimento? :D ho sempre desiderato diventare un guru *-* ahahhahah

      Elimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *