Once upon ago

14:37



"Bisognerebbe ricordare alla gente che cos'è la Bellezza, 
aiutarla a riconoscerla e a difenderla." 
I cento passi

"We should remind people what is Beauty,
we should help to recognize it and to defend it. "
The Hundred Steps



Due giorni fa era una domenica piovosa, una di quelle classiche giornate in cui la casa è buia e malinconica. Per ore non ho sentito altro che lo scrosciare della pioggia sui vetri e il rumore del vento che filtrava attraverso gli spiragli creando quei tipici rumori lamentosi e striduli. Come succede spesso in ogni mia giornata uggiosa, mi sono messa a rovistare tra le vecchie fotografie, ritrovando alcuni scatti liguri risalenti ad un gelido pomeriggio trascorso in Liguria, presso il Passo di Centocroci. Pare che questo nome derivi dal fatto che un tempo, in questa zona, operava una banda di briganti che avrebbe ucciso più di cento viandanti. Quassù inoltre, sorge un monumento dedicato ai Partigiani caduti durante la Seconda Guerra Mondiale e appartenenti alla "Divisione Partigiana Centocroci" che combatté per la libertà senza aderire ad alcun movimento politico. Questo mi fa venire in mente una frase di Antonio Gramsci che ho letto da poco:

"Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti."

Sostanzialmente questo è il mio pensiero. L'indifferenza nei confronti della vita, delle sue possibilità e delle sue problematiche è ciò che più detesto; attorno a noi esiste un mondo pieno di opportunità e di scelte da compiere per migliorare la nostra situazione e quella di chi ci sta attorno.  Quella neve e quel ghiaccio che ho visto tanti anni fa su quel monte, ogni anno tornano ad avvolgere la natura per poi sciogliersi durante la primavera. Ogni stagione fa il suo dovere anche se sa che presto, molto probabilmente, dovrà cedere il passo ad un nuovo momento climatico. Niente resta fermo; tutto si evolve. Gioie e dolori si alternano, a volte ridi, altre piangi, a volte ti senti forte ed invincibile, altre sei fragile e hai la sensazione di spezzarti; certi giorni pensi di poter fare la differenza, altri non vuoi prenderti la responsabilità di nulla, ma la vita rimane comunque una lotta da affrontare con tutte le forze a disposizione. Vivere vuol dire essere partigiani, combattere per il proprio credo e per i propri ideali, contare sulle proprie forze, non arrendersi anche se tutto ti invita a farlo; vivere significa correre attraverso i boschi selvaggi fino a giungere in un prato verde, fermarsi a prendere un po' di sole, riscaldarsi e poi rialzarsi e rimettersi a correre, nonostante la strada impervia, verso il proprio obiettivo, verso la propria vita.



Un pensiero a chi in passato ha lottato strenuamente per i propri diritti, a chi quotidianamente nel mondo continua a farlo con grande coraggio e a chi sta cercando la forza per cambiare se stesso.




Two days ago it was a rainy Sunday, one of those classic days when the house is dark and gloomy. For hours I did not hear nothing but the roar of the rain on the windows and the wind noise seeping through the cracks creating those typical shrill and plaintive sounds. As often happens in all my gloomy day, I started to rummage through old photographs, finding a few shots of a cold afternoon spent in Liguria, at the Pass of Centocroci. It seems that this name comes from the fact that in the past, in this area, operated a band of robbers who had killed more than a hundred travelers. Up here, there is also a monument dedicated to the fallen partisans during the Second World War and belonging to the "Partisan Division Centocroci" who fought for freedom without adhering to any political movement. This brings to my mind a quote from Antonio Gramsci (Italian politician) that I read recently:

"I hate indifferent people. I believe that living is like to be partisans. Whoever truly lives must be a citizen and partisan. Indifference is apathy, parasitism, cowardice, it is not life. Therefore I hate indifferent people."

Basically, this is my thought. The indifference towards life, its possibilities and its problems is what I hate most; around us there is a world full of opportunities and choices to be made to improve our situation and that of those around us. That snow and ice that I saw many years ago on that mountain, return each year to wrap the nature and then melt in the spring. Each season gets its job even though they knows that soon, most likely, they will have to give way to a new climate time. Nothing stays stationary, everything evolves. Joys and sorrows alternate, sometimes you laugh, others you cry, sometimes you feel strong and invincible, others you are fragile and you feel that you are breaking, some days you think you can make a difference, others you do not want to take responsibility for anything, but life is still a struggle to deal with all the forces available. To live means to be partisan, to fight for your beliefs and for your ideals, to be on your own, do not give up even if everything invites you to do so. To live is to run through the wild woods until you reach a green meadow, you stop to get some sunshine, warm up and then get up and go back to running, despite the rocky road, towards your goal, towards your own life.


A thought to those who have previously fought hard for their rights, to whom everyday in the world continues to do so with great courage and strength, to those who are trying to changethemselves.


You Might Also Like

15 comments

  1. adoro quando scrivi, quando ti doni agli altri, affiancando pensieri alle tue bellissime foto.
    Ha ragione Gramsci: vivere vuol dire essere partigiani. E oggi avevo proprio bisogno che qualcuno me lo ricordasse.
    Un abbraccio Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi capita spesso che mi vengano in mente riflessioni profonde, meglio le metto per iscritto. Le farò leggere ai nipoti per far vedere quanto ero matura da giovane :D auhhuahua
      Un abbraccio :)

      Elimina
  2. L'ultima foto è bellissima, e le tue parole mi rilassano sempre da matti, brava. :)

    RispondiElimina
  3. Indifference. Oh, Valentina. You nailed it. My friends and I talk about this often. We are Americans, yes, but are not fans of the culture as it is now. Our country has a mindset that is very ... selfish. Or very one-minded. Something. It's about "What can be done that is best for me?" and never "What could be done that would be best for society?" Here, if a person does not want for anything, they do not pay attention to the problems of the unfortunate. They do not care. They think, "Well, if I'm self-made, they can do it too." I hate to use such strong words, but sometimes ignorance is in there, too. Personally, I am much happier when I bring joy and happiness to someone else than if I care only about myself. My joy comes from making others happy.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you very much for your opinion!
      I think that you're right about your country. I believe that America is, at the same time, selfish and generous. Selfish because many people is self-made and they act only for their own personal profit. However, I admire those Americans who take their position against this mentality. I believe that your have a very strong personality in your negative or positive attitude. and you decide to do something you make the difference. You are part of that America I love :)

      Elimina
  4. Le foto sono splendide!! e condivido anche il pensiero :)

    RispondiElimina
  5. Non so se trovare più splendide le tue foto o la citazione dei Cento passi: è una bella lotta.
    La frase di Gramsci, invece, la posso accettare solo se va, in generale, contro i beoti e gli ignavi. Non accetto invece il reclutare forzatamente le persone, il dire cose come "o di qui o di là, o con noi o contro di noi". Le posizioni possibili sono molte di più, e non sempre la "partigianeria" è sinonimo di intelligenza e di grandezza, e il soldato migliore, per me, resterà sempre il Disertore.

    Un grande abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La penso esattamente come te su quella frase :) infatti ti ringrazio per il tuo commento! La legavo al concetto di quei partigiani che combattevano per i propri ideali senza farsi sottomettere a nessun ideale altrui! Comunque, sono d'accordo col tuo pensiero, tanto che è applicabile a molte situazioni attuali e trovo che reclutare persone con la forza o escludere il confronto con altri sia la cosa più sbagliata in assoluto!
      Grazie Zio! I tuoi commenti sono sempre fonte di riflessione!

      :)

      Elimina
  6. ciao!
    ho appena piacevolmente scoperto il tuo blog!

    RispondiElimina
  7. Http://www.cheapmlbjerseys.com The ѕeries set a trend that has been to Ьe
    emulateɗ by օthers in thе futuгe.Businesses and condoned, orr directed, by
    Βeijing. http://www.cheapmlbjerseys.com

    RispondiElimina
  8. Тhis websіte provide totally free.

    My page ... video player for mac (http://bit.ly)

    RispondiElimina
  9. whoah this blog is excellent i really like studying your posts.
    Stay up the great work! You know, lots of individuals are looking
    around for this info, you could aid them greatly.


    Feel free to visit my homepage :: chinos for men regular fit

    RispondiElimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *