Theatre of Silence, Tuscany

12:45


“Mi presero per mano nuvole.” 
Giuseppe Ungaretti

"Clouds took me by the hand." 
Giuseppe Ungaretti




Ho un vero e proprio amore per la Toscana e le sue vallate verdi adornate da cipressi. In primavera questi luoghi naturali raggiungono il loro massimo splendore. Distese infinite, prati luminosi di cui non si scorge l'orizzonte. Questa è l'idea più bella che mi balena in mente quando ripenso a questa regione.

I have a real love for Tuscany and her green valleys adorned with cypresses. In spring, these natural sites are at their best. Endless spaces, bright meadows where you can't see the horizon. This is my best idea that comes into my mind when I remind this region.


Di solito, questi ambienti sono più comuni nella zona che circonda Siena. Da poco però, ho scoperto un posto a circa tre quarti d'ora da Pisa, in cui si possono ammirare le meravigliose colline toscane che si legano l'un l'altra dolcemente. A rompere il dondolio del paesaggio, ci pensano i cipressi, che aggiungono un'armonico diversivo al verde dei prati. Si ergono solitari o in gruppetti, quasi a dire "eccoci qui". Sembrano delle figure messe lì apposta per rendere unico il paesaggio.

Usually, these environments are most common in the area around Siena. Recently though. I found a place about three quarters of an hour from Pisa, where you can admire the wonderful Tuscan hills that bind gently each other. The rocking of the landscape is interrupted by the cypresses, which add an harmonic diversion ofto the green meadows. They stand solitary or in groups, as if to say "here we are". They look like figures put there on purpose to get a unique landscape.


Non c'è nemmeno bisogno di Photoshop per dare vita a questi luoghi. Il colore è così vivido che pare irreale. Rotoloresti giù dalla collina attratto dalla morbidezza del panorama.

You do not even need Photoshop to enlighten these places. The color is so vivid that it seems unreal. You'd roll down the hill attracted by the softness of the landscape.


Ci troviamo a Lajatico, presso il Teatro del Silenzio. Si tratta di un'anfiteatro naturale creato sfruttando la bellissima conformazione di queste colline. Costruito nel 2006 per volere di Andrea Bocelli, originario di questa zona, il Teatro è stato ideato per ospitare un solo spettacolo all'anno.

We are in Lajatico, at the Theatre of Silence. It is a natural amphitheater created using the beautiful shape of these hills. Built in 2006 at the behest of Andrea Bocelli, native of this area, the theater was designed to host one show a year.


L'anfiteatro è cinto sullo sfondo da alcuni blocchi di granito. Al centro si erge una scultura che fuoriesce direttamente da un laghetto artificiale. Quando non vi sono spettacoli, la platea viene completamente smontata e rimane "solo" una verde distesa d'erba.

The amphitheater is surrounded in the background by several blocks of granite. In the center stands a sculpture that comes out directly by an artificial pond. When there are no shows, the stall is completely disassembled and is "only" a green expanse of grass.


Consiglio vivamente la visita di questo luogo in cui il silenzio naturale è la componente fondamentale. Questo Teatro, quando non vi sono spettacoli, risuona di una musica diversa, quella solitaria delle colline e della natura che placidamente domina il panorama. Una musica senza note ma perfettamente udibile.
 
I highly recommend visiting this place where the natural silence is the key component. In this theater, when there are no shows, you can hear a different tune, the melody of the solitary hills and the nature which peacefully dominates the landscape. A music without notes but perfectly audible.



“Uno sguardo vergine sulla realtà: 
ecco ciò ch’io chiamo poesia.” 
Edoardo Sanguineti

"A virgin look on the reality: 
this is what I call poetry." 
Edoardo Sanguineti



Per raggiungere Lajatico da Pisa.
To reach Lajatico from Pisa.

You Might Also Like

19 comments

  1. poesia è quest tuo post!
    gli scatti raccontano meravigliosamente una terra che per me è la più bella al mondo
    quel verde, quei cipressi, quelle distese di pura emozione....qualche giorno fa ero in Val d'Orcia e leggere il tuo post è ancora più emozionante
    grazie a te scopro questa bellissima zona per un prossimo viaggio in toscana
    bellissime citazioni!
    buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meravigliosa anche la Val D'Orcia, uno dei miei posti preferiti in Toscana *-*
      Grazie a te, Chiara, per il bel commento ^-^

      Elimina
  2. Non conoscevo questo "teatro naturale", l'Italia tutta si presta alla grande per queste meraviglie, e i colori della Toscana fanno sognare...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, Moz, come diciamo sempre, in Italia ci sono molti posti carini e poco conosciuti che meritano almeno una visita :)
      Buon sabato!!

      Elimina
  3. Ehi ma non dovevi venire a trovarmi? ;)
    Hai scovato un posticino niente male in Toscana, anche io apprezzo molto le verdi vallate del pisano e il teatro del silenzio. Una volta ho fatto questa strada in Vespa, uno spasso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, dovevo venire ma stalkerandoti via Fb, in quei tre giorni che ero a Pisa, tu eri a Roma, il primo sabato, e in Danimarca il weekend dopo. Ho fatto solo un giorno, poi una settimana in Liguria dai parenti e poi un altro fine settimana :( e tu non c'eri!
      Immagino che bello in vespa :D

      Elimina
  4. Guardare queste foto mi trasmette un grande senso di pace.....immagino a essere li da vivo che belle sensazioni si provino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sii, dal vivo è ancora meglio :) :)

      Elimina
  5. Complimenti per le foto, sono bellissime! Mi piacerebbe proprio vedere questo posto, e soprattutto ascoltare il suo silenzio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Silvia :)
      E' una bella zona, in primavera con quel verde rende molto. Chissà tra un po' come sarà, ci saranno i prati fioriti magari :)

      Elimina
  6. Grande Valentina. hai dato voce ad un luogo eterneo e bellissimo immerso nella campagna toscana davvero qualcosa di meraviglioso da fotografare ottimo reportage, I miei complimenti Valentina.Un abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille davvero, Maurizio :)
      Buona giornata ^^

      Elimina
  7. Si rimane sempre rapiti dalla bellezza delle colline Toscane ... e grazie per questa tua segnalazione!!!
    Ehi ti aspetto nelle Marche!!! ;)
    Un salutone
    Davide

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Belle le Marche :D Ultimamente sto trovando davvero tanti bei posti dalle tue parti. Prima o poi ^-^

      Elimina
  8. La Toscana la porto nel cuore, è il luogo dove ho ritrovato la pace e la serenità più di una volta, ma questo bellissimo posto che ci segnali non l'ho mai visto! Per cui devo assolutamente rimediare! :) Grazie del consiglio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io adoro questa regione. Molto varia e con tanti paesaggi diversi da scoprire ^^
      Grazie a te per essere passata :) questo posto è davvero rilassante, di quelli in cui ritrovi la pace :)

      Elimina
  9. Per certe foto, le tue poi, non c'è davvero bisogno di photoshop :-)

    RispondiElimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *