Attraverso la mia infanzia ✿ Through my childhood

09:05




"Quando il the diventa un rito, esso prendo posto nel cuore della nostra abilità di vedere la grandezza nelle piccole cose. Dove bisogna trovare la bellezza? Nelle grandi cose che, come gran parte delle cose, sono destinate a morirem o nelle piccole cose che aspirano al nulla, e che eppure danno vita ad un gioiello di infinito in un singolo momento?"
Muriel Barbery, The Elegance of the Hedgehog

"When tea becomes ritual, it takes its place at the heart of our ability to see greatness in small things. Where is beauty to be found? In great things that, like everything else, are doomed to die, or in small things that aspire to nothing, yet know how to set a jewel of infinity in a single moment?"
Muriel Barbery, The Elegance of the Hedgehog



Quando eri piccolo il mondo sembrava troppo grande. Uno spazio immenso, pieno di punti irragiungibili che non riuscivi a collocare geograficamente. Le unità di misura erano molto relative. "Sono andata in un prato enorme con mio nonno Luciano e ci sono rimasta tutto il giorno!" dicevo ad altri bambini. Ma probabilmente quel giorno rimasi là solo un'oretta e quel luogo era abbastanza piccolo. Il tempo e lo spazio si dilatavano perchè agli occhi di un bambino ogni cosa è una scoperta e una sorpresa. Con la gioia sempre a portata di mano di chi deve conquistare qualcosa, ti avviavi verso tutto ciò che t'incuriosiva, fosse anche solo un rametto.


When you were young the world seemed too big. An immense space, full of unreachable points that you could not locate geographically. The units were very relevant. "I went into a huge meadow with my grandfather Luciano and I spent all day there!" I said to other children. However, that day, I probably spent there only an hour and that place was quite small. The time and space dilated because for the eyes of a child, everything is a discovery and a surprise. With the joy always at hand for those who have to achieve something, you proceeded toward all that arouse your curiosity, even if only a small branch.


Lo spazio diventava luogo di esplorazione e di avventure. Il tempo svaniva. Lo scorrere delle ore era scandito da pranzo, merenda e cena, e immancabili cazziettoni random. "Valentina non sudare!" come se una creatura di pochi anni potesse essere regina della propria sudorazione; e poi: "Valentina, mi raccomando!", consiglio che vuol dire tutto e niente. In poche parole, la totale libertà di andare, correre, sperimentare e fare nuove esaltanti scoperte.

The space became a place of exploration and adventure. The time vanished. The passing of the hours was marked by lunch, snacks and dinner, and the inevitable random earfuls. "Valentina, do not sweat!" as if a creature of a few years could be the queen of her own perspiration; and then, "Valentina, pretty please!" advice that means everything and nothing. In a nutshell, the total freedom to go, run, experiment and make exciting new discoveries.


La casa di mia nonna si trova a Varese Ligure, in Liguria. Sorge sulla sommità di una collina da cui domina una valle. Da lassù si sente il rumore del fiume che scorre poche decine di metri più in giù. Da un lato del monte, la vigna, disposta di terrazza in terrazza, accompagna la salita verso la cima. Da un altro lato, una salita tortuosa si snoda verso l'alto fino a giungere di fronte all'abitazione. Nel versante opposto invece, sorge un bosco che abbraccia completamente la collina. Gran parte del bosco appartiene a mia nonna. Si, mia nonna possiede un bosco. Sa molto di fiaba. E la mia infanzia in questi luoghi probabilmente è stata molto simile ad una storia fantastica tra lupi immaginari, prati, galline da addestrare, cani con cui parlare, boschi abitati da misteriose creature, casette abbandonate e tutte quelle cose per cui un bambino inizia a sognare.

The grandma's house is located in Varese Ligure, Liguria. Standing on top of a hill overlooking a valley. From there you can hear the sound of the river flowing a few meters further down. On one side of the mountain, the vineyard, arranged terrace to terrace, accompanies the climb to the top. On the other hand, a winding uphill winds upwards until you get in front of the house. In the opposite side instead, there is a forest that fully embraces the hill. Much of the forest belongs to my grandmother. Yes, my grandmother owns a forest. It seems a kind of fairy tale. And my childhood in these places was probably very similar to a fantastic story between imaginary wolves, meadows, chickens to train, dogs to talk with, forests inhabited by mysterious creatures, abandoned houses and all those things for which a child begins to dream .


La vita era povera dal punto di vista materiale ma allo stesso tempo ricca. Ricca di fantasia e di avventura. Ricca di sogni che si materializzano e che ti trasformano in un piccolo conquistatore di regni.

"La mia fu un'infanzia di singolare splendore, per l'assoluta povertà e l'assoluta libertà."

Life was poor in terms of material but at the same time, it was rich. Full of fantasy and adventure. Full of materialized dreams which let you become a conqueror of small kingdoms.

"My childhood was of singular splendor, for the absolute poverty and absolute freedom."


Ogni adulto dovrebbe conservare la spensieratezza coltivata da bambino per osservare la realtà. Ognuno dovrebbe cercare di inseguire quelle lucciole mentali, quei bagliori che lo fanno sentire vivo. Dovrebbe saper correre dietro a qualcosa di nuovo con la stessa vitalità con cui un bambino si rotola nei prati. Ogni adulto dovrebbe dar forma a ciò che ha dentro di sé e non dovrebbe plasmarsi in base al mondo circostante. Ognuno dovrebbe coltivare la propria diversità senza vergognarsene. I bambini osservano le nuvole ed ognuno di essi vede in loro una forma diversa e questo è solo un pregio. Allo stesso modo, un adulto dovrebbe creare il proprio mondo unico ed originale. Metterci i sogni dentro e tenerselo stretto. Innaffiarlo e vederlo crescere come una pianta rara che attinge luce attorno a sé ma si affida alle cure di un solo padrone.

Every adult should preserve the carefree grown from child to observe reality. Everyone should try to chase mental fireflies, those flashes that make them feel alive. Should be able to run after something new with the same vitality with which a child is rolling meadows. Every adult should give shape to what he/she is and should not be molded according to the surrounding world. Everyone should cultivate their own diversity without being ashamed. The children observe the clouds and each of them sees in them a different shape and this is just an value. Similarly, an adult should create their own unique and original world. Putting dreams inside and keep it close. Water it and watch it grow as a rare plant that draws light around but relies on the care of a single master.



In questo video ho riassunto le sensazioni di libertà e pace che più mi ricordano la mia infanzia in questi luoghi. Buona visione!

In this video, I summed up the feelings of freedom and peace that most remind me of my childhood in these places. Enjo!

You Might Also Like

11 comments

  1. Semplicemente :). I testi, le foto, il video (in pratica tutto) da una sensazione di nostalgia per un posto così fatato e chiaramente così importante per te. L'ultima parte, la considerazione su come dovremmo conservare certe "cose da bambino" e usarle nella vita da adulti e creare un nostro mondo originale e unico è sacrosanta verità. Questo è, a mio parere, uno dei post più belli. Brava.

    P.S. e come disse Hemingway "Ma avere un cuore da bambino non è una vergogna. È un onore."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D grazie anonimo!!! Gentilissimo!!!
      Più commenti anonimi per tuttiiiiiiiii!!!!!!

      Elimina
  2. Tutto meraviglioso, come dice l'anonimo qui sopra. Adoro le tue foto, i tuoi colori e il video! Wow! Sei sempre più brava :)
    Emozioni allo stato puro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Manu :D sei sempre un grosso sostegno a favore della mia autostima :D thanks!

      Elimina
    2. ahahah ma io dico solo la verità! sei splendida!
      è un piacere passare da te!

      Elimina
  3. Meraviglia! Mi sono molto immedesimata in te da bambina :)

    Un bacione

    RispondiElimina
  4. Bellissimo post...
    Anche la mia infanzia è stata così: boschi, colline e libertà. ..

    RispondiElimina
  5. Il colore della mia infanzia è stato l'azzurro del mare, piuttosto che il verde della natura. Condividiamo però il senso di libertà, l'aspetto più bello dell'infanzia!!
    Bellissimo post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :)
      Poi ho recuperato anche con l'azzurro del mare :)

      Elimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *