Teatro del Silenzio, Lajatico, Toscana

21:05

Teatro Lajatico

“Mi presero per mano nuvole.” 
Giuseppe Ungaretti

teatro Lajatico
colline toscane

Ho un vero e proprio amore per la Toscana e le sue vallate verdi adornate da cipressi. In primavera questi luoghi naturali raggiungono il loro massimo splendore. Distese infinite, prati luminosi di cui non si scorge l'orizzonte. Questa è l'idea più bella che mi balena in mente quando ripenso a questa regione.

colline toscane
natura Lajatico

Di solito, questi ambienti sono più comuni nella zona che circonda Siena. Da poco però, ho scoperto un posto a circa tre quarti d'ora da Pisa, in cui si possono ammirare le meravigliose colline toscane che si legano l'un l'altra dolcemente. A rompere il dondolio del paesaggio, ci pensano i cipressi, che aggiungono un'armonico diversivo al verde dei prati. Si ergono solitari o in gruppetti, quasi a dire "eccoci qui". Sembrano delle figure messe lì apposta per rendere unico il paesaggio.

natura Lajatico
colline toscane

Non c'è nemmeno bisogno di Photoshop per dare vita a questi luoghi. Il colore è così vivido che pare irreale. Rotoloresti giù dalla collina attratto dalla morbidezza del panorama.

colline toscane
natura Toscana

Ci troviamo a Lajatico, presso il Teatro del Silenzio. Si tratta di un'anfiteatro naturale creato sfruttando la bellissima conformazione di queste colline. Costruito nel 2006 per volere di Andrea Bocelli, originario di questa zona, il Teatro è stato ideato per ospitare un solo spettacolo all'anno. 

Teatro Lajatico

L'anfiteatro è cinto sullo sfondo da alcuni blocchi di granito. Al centro si erge una scultura che fuoriesce direttamente da un laghetto artificiale. Quando non vi sono spettacoli, la platea viene completamente smontata e rimane "solo" una verde distesa d'erba. 

colline toscane
teatro Lajatico

Consiglio vivamente la visita di questo luogo in cui il silenzio naturale è la componente fondamentale. Questo Teatro, quando non vi sono spettacoli, risuona di una musica diversa, quella solitaria delle colline e della natura che placidamente domina il panorama. Una musica senza note ma perfettamente udibile. 

natura Toscana

“Uno sguardo vergine sulla realtà: 
ecco ciò ch’io chiamo poesia.” 
Edoardo Sanguineti

You Might Also Like

4 comments

  1. che meraviglia anche i campi attorno. Sembra lo sfondo di un desktop :)

    RispondiElimina
  2. che posto incredibile! prima o poi devo visitarlo assolutamente, e che bello sarebbe poter partecipare all'unico spettacolo annuale...
    http://www.audreyinwonderland.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bellissimo davvero, sopratutto in primavera :)

      Elimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *