Wild wild Africa

16:47


In questi giorni ho ritrovato un cd di foto africane e mi sono persa per l'ennesima volta nella bellezza dei paesaggi del Malawi e dello Zambia. 
These days I found a CD of photos of African and once again I lost in the beauty of the landscapes of Malawi and Zambia.

Ho ripensato a quella giornata in cui abbiamo visitato una scuola all'aperto con decine di bambini seduti a terra che seguivano la le lezione. E pensare che per noi l' istruzione è qualcosa di scontato. Laggiù devono spesso percorrere chilometri e chilometri per poter andare a scuola: una scuola senza banchi né sedie. Eppure ascoltavano tutti con piacere! E' strano come le cose che noi diamo per scontate perché le abbiamo sempre avute, per altri rappresentano un dono da prezioso da cogliere al volo e sfruttare per potersi migliorare.

I thought back to that day when we visited a school with dozens of children sitting outdoors on the ground who followed the lesson. And we think that the education is a matter of course. There they must often travel miles and miles to go to school: a school without desks or chairs. Yet they all listened with pleasure! It 'funny how the things we take for granted because we have always had,  for other people they are a precious gift to be seized in order to improve and exploit themselves.


Era bello incontrare piccoli mercati in mezzo al nulla con la frutta esposta in maniera ordinatissima. Era così invitante. E poi in questi luoghi sbucavano persone e bambini che chissà da dove arrivavano e dove vivevano. 

It was nice to see small markets in the middle of nowhere with the fruit in a tidy display. It was so inviting. In these places there were people and children who emerged from nowhereWho knows where they came from where they lived.


Era emozionante imbattersi nella fauna selvaggia africana e poter ammirare scene di affetto tra una mamma elefantessa e il suo piccolo oppure scorgere in lontananza un ippopotamo ferito, probabilmente da un leone, che lava le proprie ferite in un fiume.

It was exciting to come across the African wildlife and admire scenes of affection between a mother and her little elephant or a hippo see in the distance, wounded, probably by a lion, who washed their wounds in a river.


E poi che bellezza passeggiare nel bel mezzo delle piantagioni del te e incontrare una marea di persone che passavano da li dirette verso la propria meta. Ma questa è un' altra storia e la racconterò un'altra volta!

And then that beautiful walk in the midst of plantations of tea and meet a lot of people who passed by them directed to theirdestination. But this is a different story and I tell you another time!

You Might Also Like

12 comments

  1. Were you on a mission trip or a study abroad program that took you to such places? This is fascinating, and I think the culture shock is so extreme. I've never been to Africa, but I would like to visit someday--it's more than the animals; it's about learning to appreciate what I have--the availability of water, the access to schools. ...I can't imagine, just because I can't relate.

    I really like your zebra photo. I can understand why it would be difficult to find ONE in a herd of many!

    RispondiElimina
  2. Meravigliose fotografie che esprimono l'essenza dell'africa nera, complimenti e ricordati che il viaggio è la ricerca di se stessi,
    con affetto,
    Piero

    RispondiElimina
  3. sembra una favola, molto bello

    RispondiElimina
  4. Cara Valentina l'intensità delle immagini già ci racconta tantissimo. Grandi reportage che si vedono in tv sono molto belli ma il sapere che qualcuno che conosci ha vissuto realmente una parte di vita in quei luoghi lontani, ti lasciano sensazioni curiose. Grazie bimba.

    RispondiElimina
  5. Mamma mia melrose, i tuoi scatti ti lasciano senza fiato! :)

    RispondiElimina
  6. Tutte belle. Le mie preferite: il banco del mercato e le due persone sulla spiaggia, in riva al mare. Questa che tu serbi in te è una gran ricchezza di esperienze ed emozioni. Fai bene a rivisitare di continuo i tuoi ricordi. Non lasciarli sbiadire.

    RispondiElimina
  7. Deve essere stata per forza un'ottima esperienza. E poi... che paesaggi incredibili.
    Mi manca l'Africa, ma penso che prima o poi ci farò un bel viaggetto.

    E.

    RispondiElimina
  8. Valentina che meraviglia!Oggi guardavo un programma sui viaggi e devo dire che è da un pò troppo che non ne faccio uno!Certo con due figli non è facile partire quando si vuole, ma guardare le tue foto è già una bellissima esperienza, fa volare con la mente!Buona domenica!!!Barbara

    RispondiElimina
  9. sono foto a dir poco meravigliose, sono estasiata! trasmettono davvero lo spirito dell'africa; complimenti.
    audrey

    RispondiElimina
  10. Dirti che sei brava mi sembra troppo scontato. Sai guardare le cose dalla giusta angolazione e il tuo stile mi fa impazzire cara amica...

    RispondiElimina
  11. Che reportage, cara Vale! Magnifico!!!!!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina

Ogni commento è un raggio di sole.

Blog Archive

I MIEI LETTORI

VISITATORI DEL MONDO CAPOVOLTO

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *